Black Friday 2019

Date un’occhiata al volantino settimanale della Despar, e non perdetevi le migliori offerte di questa settimana.

Sfogliare i volantini settimanali di Despar non è mai stato così semplice. Ora, potete trovare tutti gli sconti e offerte settimanali in un unico posto! Dateci un’occhiata e risparmiate centinaia di euro.

Despar – Storia

Il marchio Despar è presente in Italia dagli anni Cinquanta, anche se fino agli anni Sessanta è stato conosciuto con il nome SPAR. Esso è gestito da 10 diverse aziende indipendenti, che garantiscono la Corporate Identity, restando unite nel Consorzio a Responsabilità Limitata Despar Italia. Nel 1960 l’intento è quello di creare una società in stretto contatto con il territorio e le tradizioni pur mantenendo il rispetto di ogni individualità.

Il primo negozio Spar è stato aperto da Adriaan van Well in 1932 nei Paesi Bassi. Well, un innovativo venditore olandese, con una chiara visione per il futuro di SPAR inspirandosi al broccardo: “L’unione fa la forza.” Il simbolo dell’organizzazione nasce dalla parola olandese “De Spar” che significa abete, mentre il nome deriva dalla parola “spar” e cioè risparmio. Negli anni Cinquanta, il desiderio di espansione, portano Well a spostare l’azienda ad Amsterdam per studiare un lancio internazionale.

Alla fine del 1959 risulta già vittorioso nell’espansione, collocandosi in nove paesi Europei, pur mantenendo l’intendo di aprirsi anche al mercato mondiale. Ci riesce verso la fine degli anni Ottanta toccando non solo il territorio Europeo ma anche quello asiatico e africano, in 14 Stati diversi. Nel 1999 è presente in 20 paesi di 4 continenti diversi, aprendo persino il primo punto vendita in Australia, mentre nel 2000 apre punti vendita in Russia, Cina e India. Ad oggi è uno de più grandi centri di acquisti sul territorio italiano, grazie anche alla creazione della “Centrale Italia” insieme ai gruppi Coop Italia, Sigma e Gigante. Il marchio Spar è composto da 3 grandi insegne affidate in base alla metratura di ogni singolo punto vendita: Despar per i supermercati di quartiere, che ricordano le piccole botteghe di una volta, Eurospar per quelli di media metratura che offrono alimentari e non solo, ed infine Interstar per gli ipermercati ricchi di prodotti che vanno dalla spesa, alla tecnologia e al cibo per gli animali.

Ed è cosi che Desepar Italia è riuscita ad occupare una posizione di rilievo all’interno della rete internazionale “Spar”, oggi presente in più di 33 paesi al mondo.